venerdì 29 maggio 2015

Il pane di Matera: un marchio per la cultura


pane di Matera, foodfilebasilicata
pane di Matera con timbro del logo di Matera 2019, foto di Massimo Cifarelli


La cultura della panificazione è così antica nella città dei Sassi che ha generato una vera e propria forma di artigianato: la creazione dei timbri del pane di Matera. Il timbro, fino a mezzo secolo fa, indicava la proprietà famigliare della pagnotta ma anche il fortissimo valore simbolico "impresso" sull'elemento fondamentale della vita umana.



Ogni pagnotta di pane consegnata al garzone, colui che aveva il compito di portare a cuocere le forme lievitate, veniva marchiata dalle iniziali di famiglia o dai simboli che richiamavano l'auspicio legato a questa creazione nata dalla farina, germogliata nei campi, frutto di una "preghiera" per la prosperità.

Il timbro o marchio del pane era uno degli oggetti più importanti nelle case del passato, poteva addirittura rappresentare una promessa di matrimonio: l'unione tra due famiglie tramite il suggello amoroso dei discendenti. Il pegno d'amore stampato sul pane veniva offerto dal pretendente alla donna amata: se lei lo conservava era un sì, se lo restituiva anche la richiesta di fidanzamento era respinta.

timbri del pane di Matera, foodfilebasilicata
Cornetto di pane lievitato mentre si imprime il timbro, foto di Massimo Cifarelli




I timbri di origine più antica riportavano il simbolo solare. Il sole quale calore vivificante per ogni coltura, luce divina che ingiallisce le messi e ne matura i frutti. Legati ai simboli del maschile erano le raffigurazioni falliche: il gallo, il cane o un gendarme, figura di virilità e protezione famigliare. I simboli della creatività e prosperità femminile erano la chioccia, la spirale o qualunque immagine arrotondata che richiamasse le curve o le specificità della donna.

timbri del pane di Matera, foodfilebasilicata
timbro del pane di Matera



Ancora oggi, gli artigiani del legno di Matera non possono esimersi dallo scolpire qualche timbro del pane, ormai divenuto un vero e proprio oggetto d'arte legato all'identità della città. Un'identità così "impastata" al pane da marchiare la sua internazionalità col simbolo della fertilità, della creatività e della "maternità" che Matera città capitale della cultura nel 2019 porterà al mondo: un pezzo di pane per chiunque ne abbia bisogno!

timbri del pane di Matera, foodfilebasilicata
Base del timbro del pane di Matera


INVIA