Melanzane rosse di Rotonda ripiene d'orzo al giallo di curcuma


Melanzane rosse di Rotonda ripiene d'orzo al giallo di curcuma, foodfilebasilicata
Melanzane rosse di Rotonda ripiene d'orzo al giallo di curcuma


"Sollevando il coperchio del contenitore accanto alla porta della bottega, se ne percepisce subito l'odore, anche se ci vuole un attimo prima che il cervello ne registri l'aroma sottile, lievemente amaro come quello della nostra pelle, e quasi altrettanto familiare. Accarezzatene la superficie con la mano, e la serica polvere gialla vi infarinerà il palmo e i polpastrelli. Polvere d'ala di farfalla... Strofinatevi le gote, la fronte, il mento. Non abbiate timore. Per millenni prima dell'inizio della storia, le spose – e le fanciulle che aspiravano a maritarsi – hanno fatto lo stesso. Imperfezioni e rughe scompariranno, grasso e segni del tempo saranno spazzati via. Per giorni, in seguito, la pelle brillerà di un pallido bagliore dorato.

Ogni spezia ha un suo giorno speciale. Quello della curcuma è la domenica...quando si pregano i nove pianeti perché ci concedano amore e buona sorte... La curcuma, spezia della fortuna, spalmata sulla fronte dei neonati in segno di buon auspicio... Se la tengo tra le mani, la spezia mi parla. Ha una voce di crepuscolo, sembra riecheggiare l'inizio dei tempi. «Io sono la curcuma nata dall'oceano di latte quando Deva e Asura ne rimescolarono le acque in cerca dei tesori dell'universo. Sono la curcuma venuta dopo il veleno e prima del nettare e perciò sto sospesa tra i due»...Sì. Sei la curcuma, scudo ai dolori del cuore, unguento per la morte, speranza di rinascita"

Proprietà salutari della curcuma
Questa è la splendida descrizione che la scrittrice Chitra Banerjee Divakaruni fa dei simboli e dei poteri della curcuma ne "La maga delle spezie". Sì, polvere di sole, aroma d'amore, colore della buona sorte, profumo di resurrezione: polvere magica!
E quando si dice magica, in riferimento alla curcuma, non lo si fa per pura estetica letteraria ma per verità, ormai scientifica, delle enormi proprietà di questa radice e del suo principio attivo, la curcumina, che la rendono la più curativa tra le spezie. Potrai ottenere il suo potere antiossidante e antinfiammatorio assumendo 2 cucchiaini al giorno, nei cibi o in qualunque altro modo preferisci. Grazie alla curcuma puoi:


  • contrastare l'insorgere di tumori quali la leucemia e ben otto tipi di tumore che colpiscono colon, prostata, bocca, polmoni, fegato, pelle, reni e mammelle;
  • curare i disturbi intestinali, come il meteorismo, il colon irritabile e il senso di gonfiore e dolore dell'apparato gastro-intestinale;
  • aiutare a combattere il diabete di tipo 2;
  • prevenire o rallentare l'invecchiamento dei neuroni, quindi limitare l'azione neurodegenerativa del morbo di Alzheimer;
  • regolarizzare la circolazione sanguigna;
  • accelerare il sistema immunitario;
  • rallentare l'invecchiamento della pelle e degli organi;
  • facilitare lo smaltimento dei grassi, combattendo colesterolo e chili di troppo;
  • accelerare la guarigione di ferite, scottature, dermatiti, punture d'insetti;
  • combattere i dolori articolari e raffreddori;
  • gli estratti di curcuma sono impiegati per dispepsia funzionale, calcolosi della colecisti, dispepsia biliare, epatopatie croniche, malattie infiammatorie e degenerative croniche.

curcuma e Basilicata, foodfilebasilicata
curcuma




L'uso culinario della curcuma
La curcuma in cucina è un ottimo insaporitore: ha un gusto molto fresco, e delicato e un non so che di amarognolo. Si può usare durante o a fine cottura dei cibi, ma anche per insaporire salse, yogurt e formaggi freschi. Per facilitarne l'assorbimento e per potenziare la sua efficacia è meglio abbinarla al tè verde, al pepe nero e all'olio d'oliva. Anche se il palato non riconosce da subito la sua essenza, lentamente comincia ad apprezzarne la delicatezza e a richiedere la vista del giallo intenso che rilascia: quasi la firma del sole!

Ricetta con prodotto tipico della Basilicata
Se vuoi che il sole splenda sulla tua tavola e illumini il tuo pranzo di gusto e salute, puoi preparare un fantastico piatto che ha tutti i colori dell'estate: il giallo della curcuma, il verde della rigogliosa natura e il rosso della melanzana di Rotonda. Questa è una melanzana DOP della Basilicata, che cresce e si coltiva solo sul Pollino. Ecco il sole in tavola: melanzane rosse di Rotonda ripiene di orzo alla curcuma.

Ingredienti per quattro persone:
8 melanzane rosse di Rotonda 
150 g di parmigiano
1 litro di brodo vegetale
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
100 g di orzo perlato
200 g di zucchine
q.b. di pepe
1 ciuffetto di prezzemolo
q.b. di sale
3 cucchiaini di curcuma
5 cucchiai di vino bianco

Prepara il brodo vegetale, facendo bollire 1 litro d'acqua salata con una carota, una zucchina e una patata

Dopo aver lavato, asciugato le melanzane e tolto il picciolo,

Melanzane rosse di Rotonda ripiene d'orzo al giallo di curcuma, foodfilebasilicata

Melanzane rosse di Rotonda ripiene d'orzo al giallo di curcuma, foodfilebasilicata
Melanzane rosse di Rotonda ripiene d'orzo al giallo di curcuma, foodfilebasilicata
 scava la polpa con un coltellino da cucina









Fai sbollentare per qualche minuto la corteccia svuotata

Prendi la polpa e fai piccoli tocchettini

Lava e taglia in piccoli pezzi le zucchine

Prendi la polpa delle melanzane ben tagliuzzata e fai rosolare in padella con olio extravergine, sale e pepe e due cucchiaini di curcuma

Dopo 2-3 minuti aggiungi i pezzettini di zucchine

Quando è tutto ben rosolato,  aggiungi l'orzo e lascialo tostare alcuni minuti, sfumandolo col vino bianco. Poi aggiungi un cucchiaino di curcuma e mescola bene.

A questo punto, devi idratare gradatamente l’orzo, versando uno o due mestoli di brodo caldo per volta.

Dopo circa 30 minuti, che è la cottura ottimale dell’orzo perlato, continua a mescolare finché il liquido si è assorbito quasi tutto. Ora puoi spegnere il fuoco.

Versa il composto in una  scodella, aggiungi il prezzemolo ben tritato, il parmigiano, e , infine rimescola il tutto.

Ora prendi le cortecce/involucri delle melanzane rosse, riempile dell'orzo con zucchine e curcuma. Coprile con il cappelletto, ottenuto dalla parte del picciolo, e adagiale in una pirofila con olio extravergine. Metti tutto nel forno a 180° per 5 minuti...

Le melanzane rosse di Rotonda ripiene di orzo alla curcuma si possono consumare calde come secondo piatto o fredde come antipasto. Io le preferisco fredde... Ed ora buon appetito e che il sole splenda sempre su ogni tavola del mondo!
Melanzane rosse di Rotonda ripiene d'orzo al giallo di curcuma, foodfilebasilicata
Melanzane rosse di Rotonda ripiene d'orzo al giallo di curcuma



Post più popolari